Home

Home

Storia e recupero

Il museo

Assam

I quaderni del Forte

Aperture e Orari

La costruzione del forte

Se la posizione del Bramafam era ottimale per controllare con le artiglierie il traforo e la conca di Bardonecchia, ben diverse erano le condizioni di sicurezza della batteria che nell’eventualità di un attacco proveniente dalle sovrastanti alture del Colomion ben nulla avrebbe potuto fare per garantire il possesso della posizione. Da questa condizione trae origine il progetto che alla fine degli anni ottanta porterà alla riplasmazione della sommità del rilievo con la realizzazione di un complesso fortificato, il Forte Bramafam, che si svilupperà su di un’area di 64.000 metri quadri, la più importante fortificazione delle Alpi Cozie di fine Ottocento. Quello che è da ritenersi il primo progetto dell’opera può datarsi agli anni 1887-88. Nel 1890 una serie di varianti in corso d’opera, pur non stravolgendone l’impronta originale d’impianto, apportò modifiche sostanziali al suo sviluppo. In una prima fase il complesso del forte era stato concepito come un unico blocco; nel corso della realizzazione, seguendo le movimentazioni planialtimetriche del rilievo fu deciso di suddividere la fortificazione in tre distinte parti: la Piazza d’armi, il corpo centrale e un bassoforte realizzato sull’estremo occidentale.

S5 Box

LATEST NEWS!

LATEST NEWS!