Home

Home

Storia e recupero

Il museo

Assam

I quaderni del Forte

Aperture e Orari

I Link

Ultimi articoli pubblicati

IN VOLO SUI FORTI DELLA TRIPLICE

C O M ’ E R A N O , C O S A  È  R I M A S T O:  D O C U M E N T I , P L A S T I C I  E  D R O N I

Il confronto delle due foto della Batteria dello Jafferau scattate, la prima dalloIl confronto delle due foto della Batteria dello Jafferau scattate, la prima dallospionaggio francese nel 1904 e la seconda da un drone nello scorso anno, sonoemblematiche della mostra che abbiamo realizzato quest’anno a ForteBramafam: In volo sui forti della Triplice. Com’erano, cosa è rimasto. Documenti,plastici e droni.Tra gli scatti di queste due foto sono passati centoquattordici anni, comeconservazione delle strutture i 2.800 metri in quota della batteria hannosicuramente fatto pagare il loro pegno, ma di più hanno fatto i saccheggi, ivandalismi e l’incuria.Sono 37 le opere realizzate nell’ultimo quarto dell‘800 in Val di Susa, le ultimefortificazioni in pietra prima del passaggio al calcestruzzo; a queste bisognaaggiungere 53 opere accessorie. Molte sono ormai completamente ruderate, madiverse si ergono ancora nella loro possanza e meritano la salvaguardia per ilvalore storico e turistico che incarnano.Questo è il tema conduttore della mostra temporanea allestita quest’anno alForte Bramafam di Bardonecchia, una mostra che narra la storia dellefortificazioni in pietra di epoca triplicista della Valle di Susa, quando per laprima volta si realizzarono delle opere in quota a ridosso della linea di confine.Attraverso a documenti originali e immagini d’epoca si sono ricostruitiplastici che riproducono fedelmente com’erano queste opere. Il confronto conle riprese effettuate nello scorso anno con un drone è a volte drammatico, sievidenzia il degrado di un patrimonio storico che se non fermato, porterà allatotale distruzione di queste memorie. E’ necessaria una presa di coscienza persalvarle da un destino che, forse ineluttabilmente, le aspetta.Nella mostra oltre allo Jafferau, sono narrate le vicende delle opere diChamplas Seguin, Bramafam, batteria bassa del Petit Vallon, Varisello, Fenile,Tagliata di Clavieres e batteria della Difensiva del Frejus. Non è solo unamostra temporanea, ma il nucleo di base di un nuovo allestimento cheprenderà spazio il prossimo anno nel magazzino munizioni della Casermaufficiali e che cercherà di salvare almeno la memoria di queste fortificazioni.

S5 Box

LATEST NEWS!

LATEST NEWS!